Google, nuovi prodotti in arrivo: watch, videocamere e speaker

Google, nuovi prodotti in arrivo: watch, videocamere e speaker

Le indiscrezioni raccolte da Nikkei parlano di un 2019 impegnativo per Google, come l’anno scorso sempre più presente sul mercato in ambito hardware

Il 2018 è stato un anno impegnativo per la divisione hardware di Google. Negli scorsi 12 mesi la casa di Mountain View ha lanciato smartphone, laptop, altoparlanti intelligenti e molti altri prodotti, e quest’anno sembra si prepari a fare altrettanto; in queste ore il sito Nikkei ha infatti svelato i piani della società per il 2019, dando credito ad alcune indiscrezioni già trapelate in passato senza però mancare di rivelare alcune novità.

Si conferma ancora una volta la presenza di almeno due nuovi smartphone all’orizzonte. Del più lontano — Pixel 4 — Nikkei conferma solamente l’esistenza. Il secondo è invece la già rumoreggiata versione low cost dello smartphone Pixel 3. A dire il vero il dispositivo potrebbe non essere così economico, ma semplicemente più abbordabile dei gadget venduti finora: stando a Nikkei dovrebbe costare meno dell’attuale iPhone Xr, il che non significa necessariamente che sarà un prodotto per tutti, anzi. Il prezzo in questo caso lo scopriremo presto, visto che altre indiscrezioni davano il gadget in arrivo già in primavera.

Insieme ai nuovi Pixel e alla versione budget di Pixel 3 non mancheranno nuove versioni di altri prodotti già in commercio. Nikkei cita una versione aggiornata dello smart speaker Google Home, tacendo però su ulteriori dettagli che sarebbe utile conoscere. Non è chiaro dunque se si tratterà semplicemente di un aggiornamento estetico o se la prossima iterazione degli altoparlanti intelligenti di Mountain View sarà effettivamente più evoluta di quella attuale.

Anche la gamma di videocamere di sicurezza Nest Cam dovrebbe subire un aggiornamento, mentre novità totale dovrebbe invece essere il primo wearable della società, l’anticipato Pixel Watch. Del gadget si parla da diverso tempo, anche perché il lancio era previsto per l’anno scorso; la conferma di Nikkei parla di un dispositivo pensato per competere con l’Apple Watch. Sarà interessante vedere cosa sfornerà Google, dal momento che finora ha lasciato che a occuparsi del settore fossero le sue aziende partner attraverso il sistema operativo Android Wear (ora Wear OS).

La società ha sicuramente altri assi nella manica di quali Nikkei ancora non è a conoscenza, ma già così sembra avere parecchio per le mani. Purtroppo le date di uscita dei singoli prodotti non sono note, ma è lecito immaginare che parte dei prodotti vedranno la luce nel corso dell’evento autunnale Made by Google; alcuni potrebbero invece essere svelati o anticipati nel corso del Google I/O di maggio; altri infine potrebbero rendersi protagonisti di lanci ad hoc nel corso dell’anno.